• Stemma Comune di Lamon

    Comune di Lamon

    la terra del fagiolo

  • Stemma Comune di Lamon

    Comune di Lamon

    la terra del fagiolo

  • Stemma Comune di Lamon

    Comune di Lamon

    la terra del fagiolo

  • Stemma Comune di Lamon

    Comune di Lamon

    la terra del fagiolo

  • Stemma Comune di Lamon

    Comune di Lamon

    la terra del fagiolo

  • Stemma Comune di Lamon

    Comune di Lamon

    la terra del fagiolo

  • Stemma Comune di Lamon

    Comune di Lamon

    la terra del fagiolo

AVVISO selezione fisioterapista

Lamon Servizi Srl CERCA per casa di riposo di Lamon

FISIOTERAPISTA PART TIME 20 ore/settimana.

TEMPO DETERMINATO 6 mesi con possibilità di rinnovo - CCNL UNEBA livello 3S.

Se interessati inviare CANDIDATURE a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 02/07/2021.

Selezioni entro il 20/07/2021 con valutazione curriculum e colloquio individuale.

CONTRIBUTI REGIONALI PER DANNI SUBITI DA PRIVATI A BENI MOBILI REGISTRATI A SEGUITO DI EVENTI METEO RICONOSCIUTI “STATO DI CRISI” ANNI 2019-2020

La Giunta Regionale ha deliberato di concedere contributi regionali per il ristoro dei danni subiti dai privati a beni mobili registrati danneggiati a seguito degli eventi meteo di rilevanza regionale riconosciuti con dichiarazioni dello “Stato di crisi” negli anni 2019-2020 (DGR n. 663 del 25/05/2021).
Possono presentare domanda i soggetti privati:
-    residenti nei Comuni che hanno segnalato danni ai privati alla Protezione Civile (cfr. ALLEGATO B);
-    proprietari di un bene mobile registrato distrutto o danneggiato in modo da non poter essere utilizzato;
Il contributo per il ripristino o la sostituzione di beni mobili registrati dei privati, distrutti o danneggiati in modo da non poter essere utilizzati è concesso nella percentuale massima del 50% del danno, con il limite di Euro 7.747,00. I contributi sono concessi esclusivamente a copertura dei costi effettivamente sostenuti, necessari al ripristino dei danni come sopra individuati, che sono una conseguenza diretta degli eventi calamitosi in argomento. È ammessa la cumulabilità con eventuali ulteriori contributi pubblici o privati o indennizzi assicurativi erogati per la copertura dei medesimi danni. L’importo complessivo erogato non può superare il 100% della spesa sostenuta. Nel caso di supero di detto importo, verrà conseguentemente ridotto il contributo regionale.
I cittadini che rispondono ai criteri di ammissibilità possono presentare ENTRO IL 3 LUGLIO 2021 al Comune competente la seguente documentazione:
a) la richiesta di ammissione a contributo per i beni mobili registrati utilizzando il modulo allegato;
b) la dichiarazione, resa ai sensi del DPR 445/2000, della tipologia di utilizzo del bene ad “uso privato”;
c) la dichiarazione resa ai sensi del DPR 445/2000, di eventuali ulteriori contributi pubblici o privati erogati o di indennizzi assicurativi per la copertura dei medesimi danni;
d) la dichiarazione di adempiere agli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’art. 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136 e s.m.i., se necessaria.
Nel caso l'istruttoria abbia esito positivo, il contributo verrà concesso alla presentazione della seguente documentazione:
a) certificato di avvenuta demolizione, rilasciato dal PRA, come previsto dall’art. 3 comma 2 della L.R. 4/1997, per l’autovettura distrutta.
b) documentazione fiscale attestante la spesa sostenuta, sia per il ripristino del bene mobile registrato che nell’ipotesi di nuovo acquisto.

SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: SABATO 3 LUGLIO 2021

 

T.A.R.I. 2021 - AVVISO SCADENZA ACCONTO

SI AVVISA

CHE PER UN ERRORE MATERIALE LE BOLLETTE TARI 2021 DEL COMUNE DI LAMON IN RECAPITO IN QUESTI GIORNI RIPORTANO ERRONEAMENTE LA DATA DI SCADENZA ACCONTO 16/05/2021 ANZICHE’ 16/06/2021.

CI SCUSIAMO PER IL DISAGIO
UFFICIO TRIBUTI
UNIONE MONTANA FELTRINA
PER IL COMUNE DI LAMON

 

 

AVVISO BONUS LUCE ACQUA E GAS

Bonus gas, luce e acqua: automatici dal 2021 

Il bonus sociale si compone dei bonus acqua, luce e gas e prevede uno sconto sulle bollette delle rispettive utenze. Questi tre bonus, dal 1°
gennaio 2021, saranno erogati in maniera automatica.

Requisiti:

·  per famiglie con ISEE non superiore a 8.265 euro

·  per famiglie numerose (con più di 3 figli a carico) con ISEE non superiore a 20.000 euro

·  per i titolari di Reddito di Cittadinanza (Rdc) o Pensione di cittadinanza (Pdc)  

Cosa succede in caso di cambio del venditore di energia? 
Assolutamente nulla. Cambiando fornitore o tipo di offerte (ad esempio passando da un contratto dal mercato di maggior tutela ad uno nel mercato libero), il bonus continuerà ad essere erogato senza interruzioni fino al termine della validità del diritto. Quindi in caso di nuovo allaccio o voltura luce o gas il bonus sarà erogabile.

Il bonus gas riduce l'importo da pagare sulla bolletta secondo quale offerta gas è attiva ed è influenzato dal comune di residenza, dal numero dei componenti del nucleo familiare e dalla destinazione d'uso del gas. Per usufruire del bonus gas, è importante conoscere il codice POD reperibile sulla bolletta del gas.


Il bonus idrico è uno sconto calcolato sulla propria tariffa dell'acqua e copre un fabbisogno di 50 litri d'acqua al giorno.

Il bonus luce è uno sconto sull'importo della bolletta luce e varia a seconda della composizione del nucleo familiare ed è ottenibile a prescindere se sia stato eseguito un allaccio luce o una voltura o un subentro nell'anno in corso.

Importante: Per le famiglie numerose con ISEE inferiore a €20.000, è possibile usufruire anche del Bonus Pc fino €500 Euro. Gli aventi diritto, potranno inviare la documentazione direttamente all'operatore internet che valuterà la copertura internet e l'idoneità dei requisiti e provvederà ad erogare il bonus. Saranno diverse le offerte internet degli operatori che si sono registrati ad Infratel. Qualora si abbia la necessità di effettuare un cambio operatore è necessario munirsi del codice migrazione.

Aggiornamenti e approfondimenti

·   ARERA (Bonus Luce, Gas e Acqua)

CONTRIBUTO REGIONALE PER DANNI SUBITI DA PRIVATI A BENI MOBILI REGISTRATI A SEGUITO DI EVENTI METEO RICONOSCIUTI STATO DI CRISI ANNI 2019-2020

La Giunta Regionale ha deliberato di concedere contributi regionali per il ristoro dei danni subiti dai privati a beni mobili registrati danneggiati a seguito degli eventi meteo di rilevanza regionale riconosciuti con dichiarazioni dello “Stato di crisi” negli anni 2019-2020 (DGR n. 663 del 25/05/2021).
Possono presentare domanda i soggetti privati: - residenti nei Comuni che hanno segnalato danni ai privati alla Protezione Civile (cfr. ALLEGATO B); - proprietari di un bene mobile registrato distrutto o danneggiato in modo da non poter essere utilizzato; Il contributo per il ripristino o la sostituzione di beni mobili registrati dei privati, distrutti o danneggiati in modo da non poter essere utilizzati è concesso nella percentuale massima del 50% del danno, con il limite di Euro 7.747,00. I contributi sono concessi esclusivamente a copertura dei costi effettivamente sostenuti, necessari al ripristino dei danni come sopra individuati, che sono una conseguenza diretta degli eventi calamitosi in argomento. È ammessa la cumulabilità con eventuali ulteriori contributi pubblici o privati o indennizzi assicurativi erogati per la copertura dei medesimi danni. L’importo complessivo erogato non può superare il 100% della spesa sostenuta. Nel caso di supero di detto importo, verrà conseguentemente ridotto il contributo regionale.
I cittadini che rispondono ai criteri di ammissibilità possono presentare ENTRO IL 3 LUGLIO 2021 al Comune competente la seguente documentazione: a) la richiesta di ammissione a contributo per i beni mobili registrati utilizzando il modulo allegato; b) la dichiarazione, resa ai sensi del DPR 445/2000, della tipologia di utilizzo del bene ad “uso privato”; c) la dichiarazione resa ai sensi del DPR 445/2000, di eventuali ulteriori contributi pubblici o privati erogati o di indennizzi assicurativi per la copertura dei medesimi danni; d) la dichiarazione di adempiere agli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’art. 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136 e s.m.i., se necessaria. Nel caso l'istruttoria abbia esito positivo, il contributo verrà concesso alla presentazione della seguente documentazione: a) certificato di avvenuta demolizione, rilasciato dal PRA, come previsto dall’art. 3 comma 2 della L.R. 4/1997, per l’autovettura distrutta. b) documentazione fiscale attestante la spesa sostenuta, sia per il ripristino del bene mobile registrato che nell’ipotesi di nuovo acquisto.

 

SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: SABATO 3 LUGLIO 2021

 

AVVIO RICOGNIZIONE DEI DANNI CAUSATI DAGLI EVENTI METEREOLOGICI VERIFICATISI DAL 4 AL 9 DICEMBRE 2020

Ordinanza del Capo di Dipartimento di Protezione Civile (O.C.D.P.C..) n. 761/2021 – “Primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza degli eventi meteorologici verificatisi nei giorni dal 4 al 9 dicembre 2020 nel territorio della Provincia di Belluno e dei Comuni di Torri di Quartesolo, Vicenza e Longare in Provincia di Vicenza”.
Il Comune di Lamon rende noto che è possibile presentare domanda per l’accesso alle misure di sostegno a favore di privati e di attività produttive colpiti dai gravi danni causati dagli eventi metereologici verificatisi dal 4 al 9 dicembre 2020.
I privati e le attività produttive interessate sono invitati a presentare la propria segnalazione tramite gli appositi moduli ENTRO MERCOLEDì 9 GIUGNO 2021.
La presentazione della domanda deve avvenire tramite pec all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o, in alternativa, tramite consegna a mano presso l’ufficio protocollo del Comune di Lamon.
Si precisa che le segnalazioni pervenute hanno scopo ricognitivo e non costituiscono titolo per l’acquisizione automatica di eventuali contributi.

SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: mercoledì 9 giugno 2021.

 

T.A.R.I. 2021 -- AVVISO SCADENZA ACCONTO

SI AVVISA


CHE PER UN ERRORE MATERIALE LE BOLLETTE TARI 2021 DEL COMUNE DI LAMON IN RECAPITO IN QUESTI GIORNI RIPORTANO ERRONEAMENTE LA DATA DI SCADENZA ACCONTO 16/05/2021 ANZICHE’ 16/06/2021.

CI SCUSIAMO PER IL DISAGIO
UFFICIO TRIBUTI
UNIONE MONTANA FELTRINA
PER IL COMUNE DI LAMON
  • 1
  • 2

Comune di Lamon

  Piazza III Novembre 16
    32033 Lamon (BL)
    C.F. 00204380257

 

  tel 0439.7941 - fax 0439.794234
  mail: lamon@feltrino.bl.it
  PEC: lamon@postemailcertificata.it